Zabaione alla Piemontese con biscotti secchi

Storica ricetta piemontese, lo zabaione era considerato il viagra del Cinquecento. Lo ha portato a Torino Fra’ Pasquale de’ Baylon ed è subito stato un successo: una rapida ricetta in grado di rinvigorire qualsiasi torpore.

Si accompagna ottimamente con biscotti secchi, prova ad assaggiarlo con i Biscotti integrali de Il Bottegone di Viola o con i Torcettini di Lanzo o le Paste di meliga di Lanzo di Al Torcet

INGREDIENTI

Per 4 persone:

Uova n 4
Zucchero n 4 cucchiai
Marsala secco

PROCEDIMENTO

Rompere i tuorli in una casseruola possibilmente di rame non stagnato. Unire lo zucchero e sbattere a lungo con un frustino finché il composto sarà ben montato e soffice. Aggiungere poi lentamente e sempre mescolando 4 mezzi gusci di marsala secco.
Mettere la casseruola in un recipiente più grande contenente acqua bollente e porre tutto sul fuoco. Far cuocere mescolando continuamente la crema con una piccola frusta.
Quando lo zabaione comincerà a ispessire gonfiandosi, toglierlo dal fuoco e versarlo subito in una coppa grande o in quattro coppette.
Si accompagna ottimamente con biscotti secchi, prova ad assaggiarlo con i Biscotti integrali de Il Bottegone di Viola o con i Torcettini di Lanzo o le Paste di meliga di Lanzo di Al Torcet