crema_marroni_la_maruna
la_maruna_marron_glace_sciroppo_2la_maruna_marron_glase_sciroppola_maruna_logo_sitola_maruna_marroni_sciroppo_

Crema di Marroni con “Marrone della Valle di Susa IGP”

 6,00

13 disponibili

Crema di Marroni  con il “Marrone della Valle di Susa IGP”  provenienti dai produttori della Valle di Susa (To) soci della cooperativa La Maruna.

La denominazione MARRONE della VALLE di SUSA è riservata ai frutti allo stato fresco ottenuti da alberi di Castagno (Castanea sativa)” di specie locali designate col nome del comune di provenienza: Marrone di San Giorio di Susa, Marrone di Meana di Susa, Marrone di Sant’Antonino di Susa, Marrone di Bruzolo e Marrone di Villar Focchiardo. Il disciplinare dell’IGP Marroni della Valle di Susa indica che sono da considerarsi idonei i castagneti da frutto ubicati in una fascia prealpina situata a quote tra i 350 ed i 1.050 m.s.l.m

Caratteristiche tipiche del Marrone Val Susa Igp sono il colore e la croccantezza della polpa, il sapore dolce e profumato e la pezzatura medio grossa.
Il frutto ha buccia di color marrone chiaro con tendenza al rossiccio, sottile con striature fitte, rilevate e di colore più scuro, lucente e liscia. All’interno si presenta di color bianco o bianco crema, è poco solcato e di gradevole sapore dolce e di qualità pregiata.

La produzione, di eccellente qualità, oltre che per il consumo fresco è ottima per la preparazione dei marroni in sciroppo.


Nota: Certificazioni
IGP – Indicazione Geografica Protetta
Tutti i produttori sono inseriti in un sistema di controllo gestito da un organismo di certificazione autorizzato dal Ministero che ha il compito di verificare costantemente il rispetto del disciplinare di produzione da parte di tutti gli attori della filiera.


Brevi note storiche e curiosità
Si può far risalire la coltivazione dei castagneti da frutto nella Valle di Susa all’epoca Romana; è poi dal Medioevo che si hanno documenti e notizie certe sulla diffusione e sull’importanza che questa coltura ha assunto nella valle.
Alla fine dell’Ottocento sono numerosissime le testimonianze epistolari di privati che dal territorio della Valle di Susa facevano giungere i marroni in altre regioni d’Italia e in molti paesi europei come la Francia e oltre oceano, negli Stati Uniti.
Tra i tanti castagneti merita di essere ricordato il “castagneretus de Templeriis”, appartenente all’ordine dei Templari, in località Boarda situata tra i comuni di Villar Focchiardo e San Giorio, ove, ancora oggi, appaiono esservi le più antiche ceppaie di marroni della Valle (le piante di castagno possono superare i cinque secoli di vita!)

Formato

vasetto in vetro da 350 g

Peso

350 g

Ingredienti

Marrone della Valle di Susa IGP 50%, zucchero, sciroppo di glucosio, aromi